I segreti per una casa sempre in ordine

Il caos in casa vi sommerge?

Pile di vestiti sulle sedie, capi appena ritirati dallo stendibiancheria depositati sul divano, sacchetti appesi alle maniglie, posta e volantini pubblicitari accumulati sulle mensole, libri e quaderni aperti sul tavolo, materiale dietro alle porte, oggetti di uso comune che faticano a trovare una collocazione…

Argh! A volte non sappiamo davvero da dove cominciare, ma bastano alcuni semplici accorgimenti per mantenere l’ordine in casa e una distensione interiore: riorganizzare lo spazio domestico, infatti, è un rito che trasmette serenità, fiducia in se stessi, permettendo di valorizzare ciò a cui teniamo maggiormente, eliminando il resto e… risparmiando anche sugli acquisti!

Nell’ordine si sta meglio e si trova tutto prima… anche se stessi!

L’elenco dei punti critici

Cominciate con un elenco dei punti critici, annotando i locali o gli angoli della casa dove, tipicamente si accumula maggior disordine, oppure le zone più esposte, dove, nel caso di improvviso arrivo di un ospite, l’ambiente deve risultare almeno decoroso!

Stanza per stanza

In ordine di priorità, secondo il vostro elenco, cominciate con la zona che necessita più urgentemente il vostro intervento. Se siete prese dallo sconforto e non sapete proprio da dove cominciare, vi consigliamo di iniziare dalla camera da letto, dove, sicuramente troverete il maggior numero di capi e oggetti da eliminare o sostituire. Procedete poi con il soggiorno e, infine occupatevi del bagno!

Come? La selezione

Ogni cosa al suo posto! Sembra facile, ma, se non iniziamo con una selezione, la nostra missione è destinata a fallire: eliminare o tenere? Questo è il dilemma! Buttate il superfluo: in genere la regola dice di disfarsi di ciò che non avete usato negli ultimi due anni. Non temete di privarvi di oggetti che prima o poi “potrebbero servire”!

Eliminate gli abiti di quando avevate qualche taglia in meno, anche se vi siete messe a dieta, senza rimpianti! Anche quella camicetta che, magari, in qualche occasione potrebbe tornare utile… Via! Per non parlare dei capi moda delle decadi precedenti, che potrebbero davvero servire solo in occasione del carnevale!

I consulenti insostituibili… a portata di mano!

Una volta selezionati i capi da eliminare, arriva il momento di trovare una sistemazione ordinata per quelli da tenere!

Avete mai provato uno di quegli organiser da appendere alle porte, in cui, grazie alle pratiche tasche porta-oggetti, potrete riporre tutto ciò che è sparso disordinatamente per terra o appeso alle maniglie? Dalle scarpe, alle cinture, alle riviste sfogliate una volta, dalle sciarpine agli strofinacci, dal peluche alla spazzola per i vestiti…

Procuratevi, poi, degli accessori da collocare all’interno degli armadi, come porta-sciarpe o porta-cinture: sono perfetti per l’attaccapanni o nell’armadio dell’ingresso, per l’immancabile tocco finale, prima di uscire!

Nei cassetti non c’è più spazio? Non sapete proprio dove sistemare le borse che cambiate spesso a seconda del look e del codice colore che indossate ogni giorno? L’organiser per borse fa proprio per voi! Potrete sistemare con ordine borse e accessori, senza nascondere nulla negli angoli più reconditi!

Il cambio di stagione

Eccoci alle prese con una delle operazioni più noiose, soprattutto se, oltre al cambio personale, dovete organizzare anche quello dei bambini…!
Niente panico: se avete degli armadi capienti, provate a separare i capi per stagionalità, in modo da non dover effettuare grossi spostamenti in corrispondenza della nuova stagione. Se, invece, lo spazio non è sufficiente, allora dovrete armarvi di pazienza, con contenitori e organiser, magari sfruttando lo spazio sotto al letto o la parte superiore degli armadi. Un accessorio come l’Organiser per scarpe è a dir poco insostituibile: un trucco salvaspazio… invisibile!

La libreria

Nell’era del digitale può sembrare strano possedere ancora i libri cartacei, ma un libro… è sempre un libro e diventa un oggetto di culto, spesso da conservare con cura! Se però, siamo in fase di cernita, tocca una selezione anche alla libreria. Con straccetto e spolverino, iniziate con una sommaria pulizia dei vostri libri, per poi procedere alla scelta: romanzi di gioventù, testi scolastici o enciclopedie obsolete possono liberare spazio a favore di una donazione alla biblioteca, che ne dite? Sì ai classici, a un paio di libri che vi hanno fatto sognare a occhi aperti e… a quelli che conservano il profumo di un bel ricordo!

In bagno…

Il bagno ha il compito di ospitare gli accessori più disparati: dagli asciugamani, alle spazzole e pettini, al make-up, dall’asciugacapelli ai prodotti per lo styling, dalle medicine alle scarpe, dal secchio alle vaschette alla biancheria da lavare… Calma e sangue freddo! Utilizzate il box doccia come piccolo magazzino, quando non è in funzione: impilate le vaschetta dalla più grande, fino al secchio, così sarà più comodo toglierli dal box all’occorrenza! Se gli asciugamani sono troppo ingombranti, arrotolateli e cercate di comprimerli, per sistemarli sugli scaffali del mobile, affiancando i “rotolini”! La base del mobile sotto al lavandino è perfetta per il phon un recipiente per i detersivi e gli accessori per il bucato. Le ante superiori, munite di contenitori potranno invece ospitare le medicine e altri che utilizzate meno frequente. La scarpiera? Alta e stretta, se non avete spazio, modificando l’altezza degli scaffali a seconda del tipo di scarpe (per gli stivali, serve più spazio, ad esempio!).

In borsa

Per una donna, è importante mantenere i nervi saldi quando rovista in borsa per cercare le chiavi o la carta d’identità! Vi sarà capitato di impazzire per trovare il cellulare o le chiavi? Munitevi di un portachiavi con un sonaglino o una nappa o magari un morbido pon-pon, così sarà semplice individuarlo. E poi non fatevi mancare un organiser da borsa, dove collocare ogni accessorio al posto giusto: cambiare borsa sarà un gioco da ragazzi!

Dite la verità: vi sentite già meglio e siete rasserenate! Non rinunciate a questi piccoli accorgimenti: quando sentite il bisogno di riordinare, la vostra mente sta richiedendo un rinnovamento, per ritrovare energia positiva!

E allora, pronti, partenza… Via!

Basta poco per rendere la casa… e la vita più confortevoli!