Milano Fashion Week P/E 2017: novità e tendenze

20160929-milano-1

Settembre: tempo di rientro e… fashion week! Ritorna uno degli eventi più importanti dedicati alla moda della prossima stagione. Direttamente da Milano, ecco una rapida panoramica su come ci vestiremo nella primavera/estate 2017.

La maxi-gonna.

Un grande ritorno per un capo ispirato ai favolosi anni 70, capace di conquistare il pubblico femminile più variegato, dalle grandi star alle ragazze della porta accanto. Le passerelle milanesi hanno mostrato uno stile boho-chic – termine molto in voga tra le fashion-addicted che significa un ritorno alla moda un po’ bohemienne – con tessuti leggeri stampati o balze in colori decisi (senza dimenticare gli essenziali bianco/nero) da abbinare a importanti cinture e sciarpe sottili. Lunghezza maxi, sì, anche se alcuni stilisti hanno accorciato leggermente gli orli, rendendo però i capi originali accostando tessuti diversi, paillette e reti.

Color-Block.

Anche conosciuta come “Tinta Unita”. Via libera ai blocchi di colore (spesso a contrasto) che totalizzano il look: blu, giallo, azzurro, rosso ciliegia e arancio. Al bando le sfumature, i grafismi e le fantasie. Una tendenze che abbiamo visto sfilare sulle passerelle di New York, ma che ha conquistato anche Milano. E per quanto riguarda i tessuti? Cotone, intrecci tricot, senza dimenticare quelli tecnici. Colori accesi sì, con una concessione però a qualche tinta neutra, come beige e tortora, soprattutto per i look cittadini da ufficio.

Total White.

La moda a volte è contraddizione. Ecco perché è possibile accostare il bianco totale a una tendenza come il color-block: quasi ogni stilista ha proposto un modello dove la nuance più pura è protagonista.

Bagliori metallici.

La prossima estate sarà iridescente e si accenderà di glitter color argento, oro, ghiaccio e bronzo, anche grazie al lurex, il filato metallico tanto in voga negli anni 70 che oggi ritorna a personalizzare abiti e accessori, dalle scarpe alle sciarpe, senza dimenticare i cappelli.

Z come Zeppe.

Anche per la prossima primavera/estate saranno protagoniste, meglio se glitterate e altissime.

Z come Zaino.

Durante gli show dei vari stilisti le abbiamo viste nei modelli più disparati: tracolle, borse a mano, pochette e secchielli, declinati per il giorno e per la sera. Spiccano gli zaini, ultima passione degli addetti ai lavori.

Maxi occhiali.

Non passeranno inosservati gli occhiali da sole per la Primavera/Estate 2017, che saranno grandi, quasi vistosi, con dettagli luminosi come i brillantini o le lenti a specchio. Ancora una volta, la moda accosta i contrasti, con montature dalla linea retrò accanto ai modelli futuristici. L’elemento comune? Le dimensioni importanti.

Make up… che passione!

Le sfilate non sono solo un’occasione per presentare le collezioni moda, ma anche eventi artistici, dove ogni particolare, dall’acconciatura al trucco, rappresenta la cifra stilistica della mente creativa della show. Sulle passerelle si possono ammirare make-up di ogni genere, e sebbene alcuni siano particolarmente estrosi, altri costituiranno le tendenze per la prossima stagione. A Milano ha trionfato lo smokey eyes, sia in versione technicolor che metallica, sui toni del blu con effetto “acquerello colato” sotto la palpebra. Molto gettonato anche l’effetto glow, luminoso, con pelle radiosa quasi “iridescente” e labbra lucidissime, così come le palpebre. Menzione speciale anche il beauty look ispirato agli anni 90 e alle indimenticabili super model che hanno resto mitico questo decennio, con viso abbronzato e rossetto mattone so 90’s!

20160929-fashionweek-2

Realizzare un trucco smokey è facile con l’Ombretto 4 Tonalità Avon True, reso ancora più intenso dalla matita, da sfumare ad arte per un risultato wow! Per ricreare uno dei look più apprezzati durante la Milano Fashion Week, vi suggeriamo le tonalità Jeans o Marine Blue per l’ombretto e Twilight Sparkle per la matita Glimmerstick. Senza dimenticare il mascara, ovviamente. Avon propone il nuovo Wide Awake, che promette (e mantiene”) ciglia sollevate, effetto volume e uno sguardo aperto.