Come essere l’invitata vestita meglio

Come essere l’invitata vestita meglio

Ciao Ragazze! Alzate la mano se avete in programma di partecipare a un matrimonio a breve, ma non avete idea di cosa indossare! Conosciamo bene quella reazione di “panico da guardaroba” che a volte ci coglie quando riceviamo l’invito a un matrimonio… Ma non preoccupatevi, con i nostri consigli, vi aiuteremo a scegliere il look più appropriato a seconda delle situazioni per essere un’ospite perfetta. Rimanete con noi!

Abito corto

Gli abiti corti sono perfetti sia per i matrimoni diurni che per quelli pomeridiani/serali. Inoltre, sono più versatili di quelli lunghi, perché li puoi utilizzare in più occasioni. Per quanto riguarda la lunghezza, quella ideale è al ginocchio, in quanto gli abiti troppo corti potrebbero non risultare così eleganti.

Abito lungo

Gli abiti lunghi sono adatti prevalentemente per i matrimoni serali, a meno di non essere la madre della sposa, caso in cui l’abito lungo è permesso anche di giorno. Secondo le regole dell’etichetta, infatti, le gonne che toccano i piedi sono consentite per le cerimonie a partire dalle 20, anche se dobbiamo ricordare che oggigiorno queste regole sono molto più flessibili. Se avete un vestito lungo, stampato e dalla linea un po’ bohémienne potrebbe essere una ottima soluzione anche durante il giorno.

20160519-guestlook-2

Pantaloni o tuta

Entrambi sono perfetti di giorno come di sera. I pantaloni tipo Palazzo sono di gran moda e  stupendi con i tacchi alti.

Cappellino

Potete indossarlo sia di giorno sia di sera, in questo caso, abbiate solo l’accortezza di sceglierne uno piccolo. È perfetto per dare quel tocco di stile in più alla vostra mise, ma attenzione! Sceglietelo solo se vi sentite a vostro agio. Indossatelo inclinandolo verso destra, perché il vostro accompagnatore – secondo l’etichetta – sarà alla vostra sinistra.

Cappello a tesa larga

Da indossare esclusivamente a un matrimonio di giorno, mai di sera! È sempre meglio e più elegante tenere il cappello durante il ricevimento, sebbene lo potete togliere, se volete. Lo stesso vale per i cappelli più piccoli. Da tenere assolutamente durante il brindisi!

Guanti

Se decidete di indossare i guanti – una scelta sempre molto raffinata – vi suggeriamo la misura corta in caso di maniche a tre quarti e quella lunga con le maniche corte o i capi sbracciati. Un tocco raffinato si ottiene indossando un solo guanto e stringendo l’altro in mano.

Pochette

Se pensate che la pochette debba essere dello stesso colore delle scarpe, cambiate idea! È molto più contemporaneo e di moda se questi accessori sono di colori e materiali diversi.

Tacchi

Date la preferenza a quelli confortevoli, dato che li dovrete portare tutto il giorno… Sempre meglio che toglierseli e scendere improvvisamente di 12 cm (cosa non molto raffinata). Se il matrimonio si tiene all’esterno, pensate a delle protezioni per i tacchi oppure a indossare dei plateau, per evitare di affondare nell’erba. Scarpe basse? Certo che sì, ma dovete essere piuttosto alte per non sfigurare nel vostro look.

Calze

Nonostante l’attuale trend che vuole l’estinzione di calze e calzini dalla faccia della terra – avete notato che non esiste it girl che li indossi? – quest’inverno sono ritornati di gran moda. Questo è vero anche se indossate scarpe décolleté. Invece, in caso di sandali o scarpe aperte tipo open-toe, mettete al bando ogni calza, non importa quanto raffinata sia la vostra pedicure.

Bijoux

Non esagerate! Lasciate a casa l’orologio e optate per orecchini e bracciali: belli ma non troppo appariscenti.

Siete state attente? Con i consigli di Avon sarete perfettamente vestite per ogni matrimonio. E se volete sapere cosa fare con capelli e trucco, non potete perdere questo video!

Alla prossima!