Correggi le imperfezioni con i colori

La vita è piena di colori… Rendono tutto più bello! E, quando si tratta di applicarli alle tecniche di make-up, i colori possono trasformare una naturale carnagione imperfetta in una pelle meravigliosamente perfetta. Pensate ai filtri di Instagram: facciamo di tutto per rivelarci al meglio. Certo, è tutto più facile quando applichiamo i filtri ai selfie (shsssst… c’è qualcuna di voi che non lo fa? Manteniamo il segreto per tutte!). I problemi si presentano quando dobbiamo mostrarci al naturale! Al momento, non esistono filtri da applicare nella vita reale (non ancora!).
Vi proponiamo, tuttavia, una fantastica soluzione: i correttori CC.

Se date un’occhiata ai blog di bellezza, scoprirete che… i correttori CC sono tra le proposte più gettonate! Non sono propriamente delle novità – i make-up artist li usavano già decenni fa – ma sono diventati un must oggi, perché nessuna donna desidera mostrare una carnagione opaca, occhiaie o rossori. Se apparite fantastiche su Instagram, scommettiamo che vorreste esserlo anche nella vita reale!

Cos’è un Correttore CC?

Non si tratta di un vero e proprio “trucco”, ma di pura scienza, con i principi che stanno alla base dell’ottica: alcuni colori sono in grado di neutralizzare i loro opposti. Una volta nota la spiegazione fisica, usarli sarà davvero semplice! Applicateli dove necessario per neutralizzare i toni indesiderati, quindi procedete sfumando.

Prima il fondotinta o il correttore CC?

Nella vita succede esattamente l’opposto rispetto a Instagram: i filtri si applicano prima! In altre parole, prima si corregge, poi si procede con il fondotinta.

Il fondotinta, quindi, non è abbastanza?

Quando avete un problema importante, avete bisogno di una soluzione altrettanto grandiosa. Un classico errore da principiante del make-up consiste nel tentativo di coprire le imperfezioni con tonnellate di fondotinta (lo abbiamo fatto tutte: confessiamolo!). In questo modo, però, il viso può apparire appesantito e, cosa ancora peggiore, più maturo di quanto non lo sia! In caso di imperfezioni evidenti, come ad esempio le occhiaie, per nasconderle efficacemente bisogna prima neutralizzare il colore indesiderato.

Come fare?

Usate i vostri correttori CC! Se sono in formato matita, è ancora meglio, in quanto consentono un’applicazione più semplice e precisa. Applicate, quindi, sull’imperfezione il colore contrastante. Abbiamo tre colori principali per contrastare altrettanti toni indesiderati.

  • Giallo. Neutralizza le aree violacee del contorno occhi. Se le occhiaie non sono molto evidenti, potete optare per un comune correttore. Dopo una notte difficile, invece, senza dubbio scegliete un correttore giallo. Tracciate una linea leggera e sfumatela delicatamente. Prestate attenzione ed evitate di applicare il prodotto in eccesso, in quanto potrebbe evidenziare le linee di espressione.
  • Lilla. Neutralizza i toni giallastri e le aree opache, rendendole più luminose. Questo tipo di problematica di solito interessa le carnagioni chiare più di quelle scure.
  • Verde. Contrasta la pelle arrossata. Non potrete farne a meno, se la vostra pelle ha la tendenza ad arrossarsi o è soggetta all’acne. I correttori sul verde non rendono invisibili le imperfezioni o i brufoli, ma nascondono le aree arrossate circostanti. Potete usare il verde sugli arrossamenti in generale, se sono molto estesi, oppure applicarlo in modo mirato sulla singola imperfezione.

Assomiglierete a un pagliaccio?

Per un paio di secondi… forse sì! Potrebbe sembrare buffo (e lo sarà ancora di più quando vi guarderete allo specchio e vedrete il vostro viso simile a un arcobaleno!). Poi, però, coprirete tutto con il fondotinta e… sarete sorprese dal meraviglioso risultato! La vostra pelle avrà un aspetto fantastico: non serviranno filtri. Questi correttori sono così facili da utilizzare, che non potrete più farne a meno. L’applicazione completa non richiede molto tempo: è solo un piccolo passaggio in più, da aggiungere al vostro programma di make-up.